Home » Tour Verona » TOUR LAGO GARDA

TOUR LAGO di GARDA

Il Lago di Garda  

I panorami del Lago di Garda in bicicletta, tra viti e olivi

In bicicletta per ammirare gli spettacolari paesaggi verde–azzurri del Lago di Garda, tra coltivazioni di olivi e di viti; e lungo le sponde tra antichi e ridenti borghi rivieraschi.

Il Lago di Garda, di origine glaciale, è un ampio specchio blu incastonato tra colline moreniche e montagne più alte. L’acqua trasparente e pulita, le spiagge assolate, le temperature miti, i paesaggi mozzafiato, rendono questo luogo unico nel suo genere. Tutto il territorio è stato abitato, conosciuto e apprezzato fin dall’antichità; a Sirmione troviamo uno degli esempi architettonici più affascinanti del periodo romano: le grotte di Catullo; delle epoche successive troviamo pievi romaniche e ville nobiliari.

Il fascino del Garda ha attraversato tutte le epoche, altri poeti oltre a Valerio Catullo, hanno cantato le meraviglie del Benaco: Gabriele D’Annunzio, James Joyce e soprattutto Johann Wolfgang Goethe, che meglio di qualsiasi altro ha saputo descrivere il Lago di Garda. “Conosci il paese dove fioriscono i limoni, le arance d’oro splendono tra le foglie scure, dal cielo azzurro spira un mite vento, quieto sta il mirto e l’alloro è eccelso, lo conosci tu forse? Laggiù, laggiù…”

L’effetto del clima addolcito dalla presenza della grande massa idrica, oltre a permettere la coltivazione di piante mediterranee, ha consentito lo sviluppo di una vegetazione e una flora particolari e di varie specie endemiche.

L’impronta urbanistica dei borghi rivieraschi, Malcesine, Torri del Benaco, Garda, Bardolino, Peschiera, Lazise, deriva dal connubio borgo–castello con le relative caratteristiche difensive. Il paesaggio agrario che circonda il lago presenta la morfologia movimentata, tipica della collina, e colture diversificate: vite, ulivo, cereali, frutteti.

Nel corso del secolo scorso, la zona del Garda e del suo entroterra, ha assistito a un massiccio sviluppo turistico che ha portato innegabili benefici economici, ma che in alcuni casi ha compromesso un ambiente che oggi si cerca di tutelare non senza difficoltà.

 

Verona e la Rocca del Garda

Da Verona al Lago di Garda su piste ciclabili e strade tranquille per godere il paesaggio collinare di viti e olivi e ammirare lo specchio lacustre dall’alto della Rocca del Garda.

Durata: intera giornata

Difficoltà: medio/facile - totale km 40 circa

Punti di interesse: Garda; Bardolino; La Rocca del Garda, Vigneti e olivi del Lago di Garda.

Lungo il Lago di Garda

La sponda orientale del Lago di Garda passando dai paesi rivieraschi e la mezzacosta; per godere il paesaggio collinare di viti e olivi e pedalare lungo lo specchio d'acqua.

Durata: intera giornata

Difficoltà: medio/facile - totale km 40 circa

Punti di interesse: Garda; Bardolino; Lazise; Vigneti e olivi del Lago di Garda.