Delta del Po – Torre AbateDelta del Po – Strada delle Grandi ValliDelta del Po – Paesaggio Delta del Po – Guardando i fenicotteriDelta del Po – Casoni da pesca nella Sacca di Scardovari
Home » Tour 2017 » Delta del Po

Delta del Po

 

In bicicletta lungo le anse del grande Fiume Po fino all’Abbazia di Pomposa

8 giugno > 11 giugno 2017

Facili percorsi in bicicletta nel Delta del Po, tra terra e acqua, mare e laguna, voli di uccelli e canneti. Visita dell'Abbazia di Pomposa e del Museo della Bonifica di Cà Vendramin.

Viene considerato Delta del Po, nella sua accezione più ampia, quel vasto bacino che sta tra la foce dell’Adige a nord e le valli di Comacchio a sud. Gran parte della sua attuale conformazione è dovuta alla grande opera idraulica attuata dalla Repubblica di Venezia nel 1604 che ha deviato, attraverso il Taglio di Porto Viro, il corso principale del fiume. Lo scopo era di evitare che la grande quantità di sedimenti portati ogni anno dal Po, il fiume più lungo d’Italia, causassero l’interramento del porto, la cui funzionalità era di vitale importanza per una città fondata sul commercio via acqua. Nonostante l’attuazione nel corso dei secoli di imponenti interventi di bonifica, e la realizzazione della grande Idrovora di Cà Vendramin, un gioiello tecnologico per i primi del Novecento, (ora Museo) le terre del Polesine sono state, più volte, soggette a tremende alluvioni, devastanti per le popolazioni e per l’assetto del territorio; indimenticabile quella del 1951 che causò più di 100 morti e 180 mila senzatetto. Le ultime degli anni ‘60, hanno fatto mettere fine alle estrazioni di gas metano, responsabili dell’abbassamento dei terreni e degli argini. I lavori di risanamento successivi hanno ridato vita e speranza e l’economia è ripartita; a tutt’oggi il Delta del Po non è più stato inondato.

Quello che troviamo ora, nelle nostre escursioni in bicicletta, è un ambiente sereno e piacevole per la pedalata. Le campagne sono coltivate a risaie e seminativo, e piantagioni di pioppi interrompono la geometria dei campi.

Iniziamo la vacanza soggiornando in una bellissima villa del Settecento, contornata da ampia tenuta; da qui partiamo costeggiando il Po di Goro, passiamo dall’abitato di Mesola e da Torre Abate, antica chiavica di epoca estense, ora Oasi Naturale, prima di arrivare alla preziosa Abbazia di Pomposa: fondata prima dell’Anno Mille, è tuttora fonte di forti emozioni per la sua bellezza. Concludiamo la nostra giornata con un’ottima cena a base di pesce nell’Oasi di Canneviè. Soggiorniamo in questo bel complesso che comprende un Casone del XVIII secolo, costruito come stazione di pesca, e la residenza padronale, entrambi profondamente restaurati e adibiti ad attività ricettiva.

Si prosegue passando dal Bosco della Mescola per arrivare a Goro. Due ponti di barche ci fanno passare dall’Isola di Ariano a quella della Donzella di cui contorniamo la bellissima Sacca di Scardovari. Prima era campagna ora è laguna votata alla miticultura. Arrivati a Porto Tolle attraversiamo in battello il Po di Venezia, il ramo più grande, e proseguiamo verso Porto Levante, percorriamo la Strada delle Valli, tra mare e laguna, e arriviamo a Boccasette dove ci imbarchiamo per una bellissima escursione naturalistica lungo il Po di Maistra. Un’esperienza che non poteva mancare in un ambiente come questo: addentrarsi negli angoli più nascosti dei canali, passare in mezzo ai canneti, e vedere da vicino le moltitudini di uccelli che qui hanno trovato un ambiente favorevole; chissà forse potremo vedere anche i fenicotteri rosa. La barca ci riporta a Cà Tiepolo. Attraversiamo il Po di Goro, su uno dei ponti meno rischiosi, e torniamo nell’Isola di Ariano. Visitiamo la grande Idrovora di Cà Vendramin, ora Museo della Bonifica, testimonianza importante per la storia del Polesine, e in breve torniamo alla Tenuta di Cà Zen dove si conclude il nostro tour nel Delta del Po che ci ha fatto esplorare a fondo questa grande area naturale.

Punti di interesse

 

PREZZI E CONDIZIONI

Quota individuale

€ 395 in camera doppia
€ 445 in camera singola
€ 375 in camera tripla
€ 315 ragazzo, fino a 12 anni non compiuti, in camera con due adulti

La quota comprende

  • 3 pernottamenti, con prima colazione in hotel 3 stelle e strutture agrituristiche ricavate in edifici storici.*
  • 3 cene, a tre portate, di piatti tipici, di cui due di pesce, con bevande comprese (1/4 di l. di vino o birra piccola) acqua e pane.
  • 3 pranzi leggeri in trattoria, con primo piatto e contorno oppure dolce, 1/2 l. di acqua.
  • 1 accompagnatore guida naturalistica, in bicicletta (2 accompagnatori per gruppi da 16 partecipanti).
  • Escursione naturalistica in barca nel ramo del Po di Maistra.
  • Visita guidata del Museo della Bonifica di Cà Vendramin.
  • Servizio di trasporto bagagli.
  • Tasse di soggiorno, dove previste.
  • Assicurazione medico/bagaglio e per il rischio di annullamento viaggio.
  • Guida a colori con info storico – artistiche e sull’itinerario in bicicletta.

* I nomi degli alberghi sono indicati nel programma rispettivamente per ogni tappa; è comunque possibile, per cause di forza maggiore, che qualcuno possa essere sostituito con alberghi di categoria uguale o superiore.



La quota non comprende

Il trasferimento dal luogo di residenza a Taglio di Po (RO), noleggio bicicletta, ingressi a musei e monumenti, mance, extra e quanto non espressamente previsto dal programma.

Servizi extra offerti

Noleggio bicicletta. € 50 per noleggio di una bicicletta di qualità. € 3 per noleggio del casco. Il set di noleggio bicicletta comprende il lucchetto e una borsa laterale posteriore. La bicicletta viene consegnata e ritirata sul posto.

Prenotazioni di transfer. Su richiesta possono essere forniti transfer da Rovigo a Cà Zen o secondo le necessità.

Numero di partecipanti
Il gruppo minimo è di 10 il massimo di 18 partecipanti.

Info sulla quota
È previsto un accompagnatore fino a 18 partecipanti. Con meno di 10 persone il tour non può essere effettuato e le quote versate vengono restituite a mezzo bonifico bancario al più presto. € 15 è il costo di iscrizione, già incluso nella quota individuale, che comprende assicurazioni e gestione pratica; tale som-ma non può essere rimborsata in caso di annullamento del tour da parte del partecipante, a viaggio confermato. Alle per-sone da sole che richiedono la sistemazione in camera doppia può essere proposta la camera singola e il versamento di una quota forfetaria di € 35, come contributo di supplemento singola, quando l’abbinamento non sia risultato fattibile.

Iscrizioni, sostituzioni e penali

€ 100 acconto da versare alla prenotazione. Il saldo si versa a conferma del tour e non oltre un mese dalla partenza. La sostituzione di un partecipante è possibile purché l’agenzia ne sia informata e a condizione che il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio. Devono in ogni caso essere corrisposte le spese di segreteria quantificate a forfait in € 10, ed eventuali spese aggiuntive sostenute per la sostituzione.
Nel caso di rinuncia al viaggio da parte dei partecipanti si applicano le seguenti penalità che possono essere rimborsate, se e nelle quote previste, dall'assicurazione contro il rischio di annullamento, inclusa tra i servizi di questo pacchetto turistico:

– dalla prenotazione a 46 giorni dalla partenza penalità del 20%
– a 45 gg dalla partenza penalità del 50%
– a 30 gg dalla partenza penalità del 100%

Documenti e visti
Carta di identità valida e tessera sanitaria

Info e modifiche del programma
Prima della partenza vengono date, via e-mail, altre info utili sul tour in bicicletta in particolare i nomi e i recapiti degli accompagnatori e eventuali informazioni aggiuntive. Il programma sopra indicato può subire qualche lieve modifica, durante il tour, a causa di motivi organizzativi o climatici.

Come arrivare

Purtroppo è molto difficile arrivare con mezzi pubblici alla partenza del tour, si consiglia l’uso dell’auto privata.

 



Prenotazioni CHIUSE

 

INFORMAZIONI GENERALI TOUR IN BICI

Durata: 4 giorni, 3 notti, 3 giorni in bicicletta

Periodo: 8 giugno > 11 giugno 2017

Difficoltà: facile

Località: Italia > Veneto e Emilia Romagna

Sviluppo percorso: Il tour prevede un itinerario cicloturistico itinerante di 3 tappe con partenza e arrivo alla Tenuta Cà Zen di Taglio di Po (RO). L'itinerario è pianeggiante e si sviluppa su piste ciclabili, strade secondarie a basso traffico, brevi tratti a medio traffico. Il fondo è prevalentemente asfaltato o di sterrato in buono stato.

Visite: Abbazia di Pomposa, Oasi di Torre Abate, Museo della Bonifica di Cà Vendramin, escursione in barca lungo il Po di Maistra.

 

PROGRAMMA PERCORSI IN BICI

1° giorno
Arrivo individuale a Taglio di Po (Rovigo). Appuntamento presso la struttura alle ore 19.
Notte a Taglio di Po – Tenuta Cà Zen

2° giorno
Taglio di Po > Oasi di Canneviè
65 km circa – percorso pianeggiante.
Notte all’Oasi di Canneviè Codigoro (FE) Complesso turistico Oasi di Canneviè

3° giorno
Oasi di Canneviè > Porto Tolle
67 km circa – percorso pianeggiante.
Notte a Porto Tolle – Albergo Italia ***

4° giorno
Porto Tolle > Taglio di Po
62 km circa – percorso pianeggiante.
Arrivo previsto alla Tenuta Cà Zen ore 16/17 circa.


Programma in PDF